Chi sono


L'arte e l'espressività le vivo con ironia e profondità, come un gioco importante e leggero allo stesso tempo, ed è così che le propongo: come medicine  per curare i bubù esistenziali e automedicarsi, come strumenti di consapevolezza e di indagine,  virtuosi mezzi di miglioramento personale e sociale. Eccomi: sarastella, 35 anni, laurea in Beni Culturali, e master in didattica museale

Sono Doula, Art Counsellor e Counsellor professionista: figure che si intrecciano tra ricerca di benessere, consapevolezza di sé, e miglioramento della propria vita.
Aiuto a riconoscere le TUE RISORSE, a farle emergere e a potenziarle, perché tu possa incrementare il tuo benessere e vivere al meglio: non c'è nessuno meglio di te che sa come gestire la tua vita e risolvere i tuoi problemi. 
A volte serve solo una mano per DIRADARE la NEBBIA che avvolge i periodi complicati. Ecco, io sono i fendinebbia dei periodi uggiosi: aiuto a vederci chiaro.

Dipingo e illustro

Tramite la pittura propongo ateliers che puntano alla scoperta -e all'allenamento- della propria autentica originalità espressiva, attraverso l' indagine di sè e la consapevolezza dei propri pensieri.


Traduco in pittura quanto emerge dal mio immaginario e dalle mie letture, soprattutto di poesie.

Indago e ricerco attorno all'idea di femminile, dal punto di vista personale e dell'espressività artistica, studiando, dipingendo, confrontandomi e proponendo percorsi pittorici sull'argomento. Lavoro nell'ambito culturale ed artistico da anni progettando percorsi di espressività per adulti , per ragazzi e per bambini.  



SE TI INTERESSA FARE UN PERCORSO PITTORICO CONTATTAMI!




La strada che mi ha portato ad unire l'arte con la didattica è passata attraverso il Chiapas, Messico, grazie ad un'esperienza di sei mesi , durante i quali ho lavorato con bambini di strada, bimbi di un nido per mamme vittime di violenza e donne in comunità indigene, su per le montagne, svolgendo laboratori creativi ed espressivi come strumenti didattici o come puro momento ricreativo.
Da quel momento ho iniziato a tenere un diario personale fatto di immagini al posto delle più consuete parole, e così i miei vissuti e i miei pensieri hanno trovato una forma nuova di espressione, libera dal giudizio estetico, felice di tracciare segni e spargere colori.

L'arte, la creatività e l'espressività hanno preso, nella mia mente, il significato liberatorio e trasformatore che da allora mi accompagna e che si ritrova nei percorsi laboratoriali che propongo.


Altre informazioni su di me attraverso una chiacchierata con un'amica

Testi e illustrazioni di Sara Stella Caposio  ® Riproduzione consentita con citazione della fonte